“Cyrano dal naso strano”
di Viola Ardone
illustrazioni di Luca Dalisi
Albe Edizioni, 2017
(6 – 7 – 8 anni)

“Questa è la storia vera di Cyrano,
abile spadaccin dal naso strano (…)”.
Il celebre spadaccino poeta dall’enorme naso nato e alla penna di Edmond Rostand nel 1897, ritrova le sue rime in questo libro in versi dedicato ai ragazzi.
Un assaggio per cominciare ad amare Cyrano de Bergerac, l’eroe della commedia teatrale, sicuramente poco attraente, sfortunato in amore, ma grande poeta e imbattibile duellante.
La storia è semplice: Cyrano è innamorato della bella cugina Rossana che, a sua volta ama Cristiano (meno acuto ma molto più bello di Cyrano) e chiede al cugino di proteggerlo.
Cyrano e Cristiano diventano amici, tanto che il poeta quando è il momento di corteggiare la bella cugina si sostituisce a Cristiano sotto il suo balcone.
Ma i due uomini sono soldati e la guerra li porta lontano dalla loro amata, una guerra da cui Cristiano non tornerà mai.
Solo dopo molti anni Rossana (ritiratasi in convento) scoprirà i veri sentimenti del cugino.
Il naso di Cyrano è la sua debolezza, un uomo brillante, incredibile spadaccino, che non si crede all’altezza di una bella donna per colpa di un naso fuori misura, un difetto fisico col quale convive e che nella singolar tenzone è anche la sua forza. Ma l’amore, si sa, confonde e richiede perfezione dove la perfezione non occorre, perché alla fine anche Rossana confesserà a Cristiano che lo avrebbe amato anche se fosse stato brutto.
Dal carattere burbero e poco incline a sopportar ingiustizie, Cyrano de Bergerac ha attraversato il tempo col suo amore sfortunato, tanto che le parole sussurrate sotto il balcone di Rossana: “Che cos’è mai un bacio? Un apostrofo rosa tra le parole t’amo” sono conosciute in tutto il mondo.
Finalmente una versione per ragazzi di un grande classico francese.
H!

https://www.albe-edizioni.com/

(immagine: la copertina del libro)