“IO DICO NO! – Storie di eroica disobbedienza”
di Daniele Aristarco
illustrazioni di Nicolò Pellizzon
Einaudi Ragazzi, 2017
(9 – 10 anni)

Un NO può cambiare tutto.
Due lettere apparentemente semplici che fanno la differenza.
Il “NO” ha sempre avuto una fama negativa, rivoluzionaria però fra queste pagine viene celebrato.
Quando il NO viene pronunciato però è solo l’inizio, l’azione che segue la parola è molto più importante.
Questo libro parla proprio di personaggi che nella loro vita ad un certo punto hanno pronunciato il fatidico “NO” e da allora hanno cambiato la storia.
Con un linguaggio semplice, diretto, a tratti intimista, ma decisamente schietto, questo volume fatto di trentacinque racconti (trentacinque vite) racchiude altrettante testimonianze di decisioni controcorrente che hanno cambiato per sempre il modo di vedere le cose.
Si comincia dall’alba dei tempi, dalla mitologia, quando il titano Prometeo disubbidì agli dei, passando per molti grandi personaggi storici, fino ad arrivare ai giorni nostri, alla vicenda di Mahvash Sabet, incarcerata per il suo credo religioso.
La storia ci ha lasciato ricordi scritti di donne e uomini che hanno fatto la differenza, giocandosi tutto, anche la propria vita: Socrate fu accusato di aver corrotto le menti dei suoi cittadini, Ipazia invece era una donna troppo intelligente per il suo tempo, Giordano Bruno si oppose alla chiesa, Diderot scrisse la prima enciclopedia perché la cultura fosse a portata di tutti, Anna Politkovskaja scrisse la verità sulla guerra e delle idee rivoluzionarie di Darwin si discute ancora oggi.
Persone che hanno saputo vedere oltre e hanno detto basta: NO al razzismo, NO alla mafia, NO alla deforestazione, NO all’omofobia, NO all’ignoranza, ogni “NO” contenuto in questo libro è una vita che da sola ha fatto la differenza, una donna, un uomo che avevano un appuntamento con la storia, non si sono arresi e, come dei rompighiaccio, hanno portato avanti le loro idee e i loro principi cambiando così la propria condizione e quella delle generazioni future.
Un libro da divorare in un fiato, da spizzicare o da trattare come libro di “fiabe per la buonanotte”, personalmente io non conoscevo tutti i personaggi di cui ho letto la storia, ma queste pagine mi hanno dato lo spunto per fare delle ricerche e colmare le mie lacune.
Bellissimo, intenso, necessario.
H!

http://www.edizioniel.com/

(immagine: la copertina del libro)

Comments are closed.