“George e l’ombra”
di Davide Calì
illustrazioni di Serge Bloch
Terre di mezzo, 2017
(4 – 5 anni)

George ha un’ombra proprio particolare, un’ombra che non vuole stare sul pavimento, ma si siede a tavola con lui. Un’ombra che lo segue dappertutto (come tutte le altre ombre), ma si rifiuta di stare per terra. George si infastidisce: è ridicolo avere un’ombra che ti segue così! Allora cerca di eliminarla in qualche modo: la taglia, l’aspira con l’aspirapolvere, la schizza d’acqua, ma l’ombra è indistruttibile (e si diverte un sacco)!
Però, a pensarci bene, con l’ombra è possibile fare quelle cose che da soli non è possibile fare: giocare a baseball, giocare a guardie e ladri, fare a gara a chi mangia più gelato…
E’ bello avere un amico con cui condividere tante cose, soprattutto quando è un amico che sta sempre con te.
George impara ad accettare il suo amico ombra e proprio quando sembra che non si lasceranno mai l’ombra con il buio della notte va a riposarsi, e sparisce.
Il giorno dopo George si sveglia felice, cosa accadrà?
Una storia surreale, un moderno Peter Pan con un finale inaspettato.
H!

http://www.terre.it

(immagine: la copertina del libro)