Crea sito

Differenza fra “FIABA” e “FAVOLA”

Differenza fra “FIABA” e “FAVOLA”

Libro-di-fiabe-920x350_0 copia

Ecco due termini molto usati quando si parla di letteratura per bambini e ragazzi: FIABA e FAVOLA.
Sebbene queste parole abbiano una radice comune NON SONO LA STESSA COSA.

FIABA: narrazione nata dalla tradizione orale, è caratterizzata dalla presenza di creature mitologiche, l’uso abbondante di magia e personaggi fantastici.
Può essere di lunghezza variabile e spesso (come accade oggi) sfociare nel romanzo. I temi trattati di solito vedono il/la protagonista evolvere durante la narrazione.

FAVOLA: anch’essa affonda le radici nella tradizione orale, ma è più simile ad un “proverbio” che a un vero e proprio racconto.
La favola è molto breve, a volte in rima, i protagonisti sono animali, vegetali e addirittura oggetti inanimati che con i loro “comportamenti” fungono da esempio morale al lettore.
H

Sette volte gatto

“Sette volte gatto”
di Domenica Luciani
illustrazioni di Cristina Rinaldi
Feltrinelli – prima nella collana SBUK poi nella collana Feltrinelli Kids – Gatto Nero.

Senza titolo-1

Baffo di Luna è un gatto nero con un baffo bianco.
Se credete che i gatti hanno sette vite allora questo è il libro per voi, perché il peloso protagonista vive veramente sette volte e -soprattutto- non si dimentica delle sue vite precedenti!
Così i lettori vengono trasportati dall’Egitto dei faraoni ai giorni nostri insieme a Baffo di Luna che durante le sue sette vite di uomini strani ne conosce proprio tanti!
H
(illustrazioni: a sinistra la splendida copertina della collana SBUK di Cristina Rinaldi, a destra la brutta copertina della collana Gatto Nero, sempre Feltrinelli)

L’ultimo elfo

“L’ultimo elfo”
di Silvana De Mari
illustrazioni di Gianni De Conno
Salani – Gl’Istrici

L'ultimo elfo

– Un elfo dal nome impronunciabile (che chiameremo Yorsh)
– un uomo
– una donna
– un mondo ferito
– un futuro da costruire
– un drago da trovare
sono tutti gli ingredienti che Silvana De Mari ha “cucinato” per noi in uno dei migliori romanzi fantasy degli ultimi anni!
Non si può non amare il piccolo Yorsh – che non è piccolo ma “nato da poco” – scrigno di un potere più grande di lui che spaventa gli uomini, perché la magia è imprevedibile, non si conosce e, di conseguenza, fa paura.
A questo libro seguono quattro sequel (“L’ultimo orco”, “Gli ultimi incantesimi”, “L’ultima profezia del mondo degli uomini”, “L’epilogo”) e un prequel (“Io mi chiamo Yorsh”).
“L’ultimo elfo” è stato tradotto in 18 lingue.
H
(illustrazione: la copertina de Gl’istrici di Gianni De Conno)

A spasso col Mostro

“A spasso col Mostro”
di Julia Donaldson
illustrazioni di Axel Scheffler
varie edizioni edite da Edizioni E.ELLE – EMME EDIZIONI.

bn_a_spasso_col_mostro

-Il Gruffalò? (…) E chi sarà mai?-
-Ma come, davvero tu non lo sai?-

Cosa vi viene in mente se vi dico BEST SELLER? Dan Brown? John Grisham? Ken Follett? Stephen King…?
Diciamo che se avessero scritto un libro in rima per ragazzi questo sarebbe la loro punta di diamante!!!
Cosa fareste voi se tre predatori volessero trasformarvi in uno spuntino? E se la vostra unica arma fosse l’astuzia, come la usereste?
Il libro in rima più famoso di tutti i tempi: la storia del piccolo Topo e del mostro Gruffalò.
H
(illustrazione: la copertina del libro)

1 25 26 27