“Un ottimo Lavoro”
Di Ibàn Barrenetxea
Editrice Sinnos, 2017
(5 – 6 – 7 anni)

Firmin è un falegname eccezionale: le sue opere in legno sono talmente perfette da sfidare la realtà.
Firmin è in grado di costruire ruote che girano da sole, sa creare la sedia più comoda del mondo, mulini a vento che prendono il volo, e sa fare cavalli a dondolo che sanno correre da soli.
La sua fama lo precede e un giorno proprio lui viene chiamato per ricostruire il braccio destro del Barone Von Bombus perduto in guerra durante un audace assalto, così si presenta a palazzo di fronte al Medico, alla Baronessa, al Primo Ministro e al Cardinale.
Firmin si mette al lavoro e in poco tempo riesce a restituire al Barone un braccio migliore dell’originale.
Il Barone però torna in guerra e perde anche il braccio sinistro! Così viene nuovamente chiamato Firmin (di fronte al Medico, alla Baronessa, al Primo Ministro e al Cardinale) per creare un braccio opposto al precedente: l’opera è impeccabile come la prima, proprio “un ottimo lavoro”!
Però la guerra chiama, e il Barone così aggiustato torna a combattere, ma questa volta perde entrambe le gambe. Ancora una volta Firmin è chiamato al palazzo del Barone (di fronte al Medico, alla Baronessa, al Primo Ministro e al Cardinale) e gli viene chiesto di fare una copia in legno delle nobili gambe.
Il Barone, contentissimo dei suoi nuovi arti, non perde tempo e riparte nuovamente per la guerra…
Un bellissimo racconto con delle splendide illustrazioni e un’invitante veste grafica, che profuma di fiaba popolare e fa riflettere (con un sorriso) sull’inutilità della guerra.
H!

“Un ottimo lavoro” è arrivato secondo classificato al Premio Letteratura Ragazzi di Cento 2017, Sezione Scuola Primaria (Fondazione Cassa di Risparmio di Cento).

http://www.sinnos.org/

(immagine: la copertina del libro)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*